Acido ialuronico, proprietà cosmetiche e salutari

L’estate è un periodo dell’anno in cui la pelle soffre molto l’usura. Le alte temperature invitano a spogliarsi e a sembrare più carnose, ma questo può comportare una maggiore esposizione della pelle agli agenti esterni come il sole, il salnitro dalla spiaggia, la disidratazione, ecc.

E dopo l’estate arriva il freddo, che anche se la pelle è meno esposta alle basse temperature, queste possono produrre secchezza e far perdere elasticità alla pelle. Durante tutto l’anno si consiglia di utilizzare prodotti cosmetici per la loro cura e di prestare attenzione alle indicazioni dei dermatologi in caso di malessere o di accorgersi di un invecchiamento accelerato.

Nel mercato dei prodotti cosmetici e sanitari troviamo molti prodotti che aiutano a riparare e ad ottenere una migliore condizione della pelle, e uno di questi è l’acido ialuronico, ben noto per le sue potenti proprietà.

 

Cos’è l’acido ialuronico e quali sono le sue proprietà

Alla domanda su cosa sia l’acido ialuronico, la risposta più corretta sarebbe che si tratta di una sostanza che si trova naturalmente in molti tessuti e organi del corpo umano, compresa la pelle. La proprietà più rilevante di questa sostanza è quella di attrarre e trattenere l’acqua, quindi è essa stessa un agente idratante. Questo permette ai tessuti di rimanere in buone condizioni.

Nel processo di invecchiamento, che è un processo completamente naturale e tutti noi soffriamo quando accumuliamo anni, l’acido ialuronico diminuisce nel corpo e la pelle perde umidità, aprendo così la porta alla comparsa di rughe e cedimenti.

Acido ialuronico quali sono le sue proprietà

Nel sistema osseo, le articolazioni stanno anche perdendo acido ialuronico e questo fa sì che la cartilagine diventi più rigida, causando dolore per lo sfregamento tra le ossa. Dopo i 50 anni, la metà dell’acido ialuronico rimane nel corpo alla sua massima concentrazione.

Sebbene le proprietà dell’acido ialuronico siano sempre state note, la sua capacità di attrarre e trattenere l’acqua lo ha reso un prodotto indispensabile nell’industria cosmetica e nella medicina estetica, così come nelle terapie di medicina rigenerativa e traumatologica.

I medici, soprattutto i dermatologi, raccomandano l‘uso di acido ialuronico a partire dai 30 anni di età per migliorare l’idratazione della pelle, aumentare la produzione di collagene, ridurre le rughe totali e l’invecchiamento della pelle, lubrificare le articolazioni, facilitare la mobilità cellulare e guarire le ferite, tra gli altri processi.

Nell’industria cosmetica, importanti marchi del settore, come il satin naturel, utilizzano questo prodotto come componente delle loro creme. Satin Naturel è un marchio di riferimento nell’uso di questa sostanza. Garantisce il non utilizzo di sostanze e derivati del petrolio nei suoi prodotti.

L’acido ialuronico come prodotto per il viso

Anche se questo prodotto è adatto a tutta la pelle, che dobbiamo ricordare è l’organo di maggiore estensione del corpo, è nel viso dove i suoi effetti sono più evidenti. Il viso è la zona del corpo più esposta ai fattori esterni, sia in estate che in inverno. In estate, i raggi del sole possono causare gravi effetti sulla salute, tra cui l’accelerazione dei processi di disidratazione e di invecchiamento.

L’applicazione di acido ialuronico è una soluzione interessante che diventa più potente se accompagnata da uno spazzolino per la pulizia del viso, per liberare la pelle da tossine, macchie, impurità e persino residui di trucco.

Nel campo della medicina estetica, questo prodotto ha rappresentato una vera e propria rivoluzione nella lotta contro le rughe e sta sostituendo efficacemente la tossina botulinica, in quanto l’iniezione di acido ialuronico a livello intradermico stimola e attiva le cellule della pelle anche negli anziani, fornendo maggiore volume e stimolando la formazione di collagene.

L’acido ialuronico viene iniettato per eliminare le rughe nei solchi che partono dal naso verso i lati della bocca, le commissura labiale nella linea del contorno delle labbra, le rughe tra le sopracciglia e la fronte o le zampe di gallina.

L’uso medico dell’acido ialuronico

Un passo avanti va la medicina riparatrice quando fa uso di acido ialuronico per il trattamento di disturbi e patologie come l’osteoartrite e altre malattie degenerative delle articolazioni. In questo caso, la dinamica è simile a quella della medicina estetica, eseguendo infiltrazioni all’interno delle articolazioni per ridurre il dolore e rigenerare la cartilagine.

In odontoiatria, questa sostanza viene utilizzata per migliorare la guarigione e rigenerare le gengive e la mucosa orale. Come possiamo vedere, questo prodotto sta diventando essenziale sia nella medicina estetica che in quella ricostruttiva, anche nell’industria cosmetica. Le sue proprietà sono molto benefiche per l’organismo e gli effetti sono praticamente immediati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *