5 Trucchi per mangiare sano dopo l’estate

Il caldo, le vacanze e la buona compagnia della famiglia e degli amici ci spingono a mangiare e bere più del solito durante l’estate. Alcune persone, soprattutto quelle con buone abitudini alimentari, riescono a tornare alla loro solita routine senza troppa fatica, ma questo non è facile in tutti i casi.

Quando abbiamo una stagione con una significativa mancanza di controllo nelle ore dei pasti e l’assunzione di molti cibi ricchi di carboidrati (soda, birra, spiedini, gelati, succhi di frutta, ecc.) il nostro senso di fame è alterato e influenzato ed è molto normale che il corpo “ci chieda lo zucchero” di tanto in tanto, che si aggrava quando incontriamo quella “richiesta” e mangiamo di nuovo un alimento zuccherino o ricco di carboidrati di qualsiasi tipo. Se non fermiamo questa tendenza alla fine delle nostre vacanze, lungi dal perdere i chili che abbiamo aggiunto con il ritorno alla routine, quello che faremo è continuare ad aggiungere peso a causa di questa mancanza di controllo.

Cynthia Rodriguez, Direttore della Nutrizione di MenuDiet, ci dà alcuni consigli per tornare alla routine e perdere i chili di troppo durante le vacanze estive. Questo è più facile se torniamo coscientemente, perché quando torniamo a casa il frigorifero è vuoto ed è il momento perfetto per fare un acquisto sensato carico di cibi sani e leggeri:

Per i menù del pranzo e della cena della vostra dieta, potete ricorrere all’acquisto dei piatti pronti di MenuDiet oppure potete prepararli voi stessi a casa vostra. Potete anche preparare i vostri piatti a casa. Il vostro paniere dovrebbe contenere una varietà di verdure, legumi e pasta o riso integrale, oltre a cibi ricchi di proteine come pesce, frutti di mare, carne magra e uova. Ricordate che è molto importante anche l’utilizzo di un buon olio extravergine di oliva.

Non dimenticate di aggiungere nel cestino della spesa gli alimenti essenziali per fare una colazione completa, perché questo è il primo passo per controllare la fame e l’ansia per i dolci. Assicuratevi di avere latte scremato (latte e/o yogurt), pane integrale o cereali integrali per la prima colazione senza zucchero e frutta di stagione o pomodori naturali. In questo modo si può iniziare la giornata con un pasto completo che non sarà affatto noioso se si dà un po’ di fantasia.

All’interno dello schema proposto per la prima colazione possiamo prendere alternative tanto ricche e varie quanto

  • Latte scremato con caffè o tè e pane tostato con un pomodoro naturale tagliato a fette con un pizzico di olio d’oliva e origano.
  • Insalata di frutta con yogurt e cereali croccanti.
  • Latte di granita alla cannella, pane tostato con marmellata non zuccherata e frutta di stagione.
  • Frullato di latte, frutta e farina d’avena fatto in casa

Dopo una grande mancanza di controllo dei pasti, il corpo “chiederà” qualche capriccio per tutto il giorno, quindi è importante assicurarsi di non avere in casa cibi contrastanti come biscotti, cioccolatini e snack, in modo che le uniche alternative disponibili siano cibi sani come frutta, latticini, petto di prosciutto o di tacchino, infusi, ecc. Finché ci muoviamo tra questi cibi sani e leggeri, non è importante che dobbiamo fare degli scatti extra al giorno se abbiamo davvero fame, come fare due scatti a metà mattina o due spuntini.

Anche imbrogliare il corpo trasformando le alternative salutari in salutari trattamenti è una buona idea. Possiamo fare granite o sorbetti con frutta e dolcificante, aggiungere ghiaccio tritato, limone e/o menta agli infusi o congelare gli yogurt per prenderli come se fossero un gelato.

Non possiamo perdere di vista il fatto che dopo un periodo di vacanza in cui mangiamo e beviamo in eccesso, parte dell’aumento di peso è dovuto alla ritenzione di liquidi. Per alleviare questa situazione, è importante bere abbastanza acqua (almeno 1,5-2 litri al giorno) e fare un po’ di esercizio per migliorare la circolazione di ritorno e quindi aiutare il nostro corpo a liberarsi di quell’extra che non ci fa bene.

Rimarrete sorpresi da come queste cinque semplici linee guida possano aiutarvi a recuperare il vostro peso e a liberarvi dall’ansia quasi senza sforzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *