6 trucchi per risparmiare sulla bolletta dell’elettricità nel 2020

Risparmiare sulla bolletta della luce non è così difficile come molti pensano. Si tratta di generare nuove abitudini di consumo e di fare piccoli cambiamenti nella nostra routine quotidiana. Con il passare del tempo, e l’applicazione di alcuni trucchi, possiamo riuscire a risparmiare una buona quantità di denaro sulla bolletta mensile dell’elettricità.

Il primo passo è quello di conoscere le offerte di energia elettrica promosse dai fornitori di servizi e selezionare la tariffa più adatta alle nostre esigenze. I passi successivi comprendono l’utilizzo di elettrodomestici più efficienti, il controllo dei consumi e lo sviluppo di abitudini più sostenibili con l’obiettivo di migliorare l’economia domestica. Qui di seguito vi diciamo come risparmiare sulla bolletta dell’elettricità nel 2020.

 

Regolare la potenza contrattata per il vostro servizio elettrico

Uno dei modi più semplici per ridurre la bolletta del servizio è quello di regolare la potenza contratta. Se la vostra casa non ha mai avuto gli interruttori di accensione accesi, anche quando usate più elettrodomestici contemporaneamente, può significare che la vostra bolletta della luce è molto più alta di quella che vi serve veramente e potete ridurla un po’. Di conseguenza, si ottiene una riduzione del disegno di legge.

Ricordate la discriminazione temporale

Evitare attività che richiedono un uso eccessivo di energia elettrica durante le ore in cui il servizio ha un costo maggiore. Il vostro fornitore di servizi ha l’obbligo di informarvi nel contratto di questa discriminazione temporale in modo che possiate, ad esempio, lavare e asciugare i vostri vestiti durante le ore in cui il consumo di elettricità è più basso, risparmiando così un po’ di soldi.

Evitare il consumo silenzioso

Gran parte dell’elettricità consumata viene tranquillamente sprecata negli apparecchi che rimangono in Stand By continuamente. Non usiamo tutti gli elettrodomestici tutto il giorno, ma se li lasciamo accesi, consumano energia elettrica costante. Microonde, apparecchiature audio, televisori, computer e caricabatterie per dispositivi mobili, tra gli altri, devono essere scollegati.

Regolare il riscaldamento/condizionamento

Fare un uso migliore dei condizionatori d’aria e dei dispositivi di riscaldamento è importante per abbassare significativamente la bolletta energetica della casa. Invece di raffreddare o riscaldare gli ambienti per tutta la notte e il giorno, cercare di portare gli ambienti alla temperatura desiderata, spegnere gli apparecchi e cercare, ad esempio, di abbassare la temperatura interna attraverso la ventilazione naturale in caso di calore, se possibile.

Acquistare apparecchi efficienti

Oggi, la stragrande maggioranza degli elettrodomestici è classificata A o superiore per l’efficienza energetica. Se volete vedere una drastica diminuzione della vostra bolletta mensile, dovete sbarazzarvi di quelli che non hanno questa valutazione. Se questo non è possibile, allora sfruttateli al meglio, controllate che siano installati correttamente e in perfette condizioni.

Sostituire tutti i tipi di lampadine con lampadine a LED

Il modo migliore per ridurre il consumo di energia elettrica è quello di sostituire le lampadine alogene con i LED. Oltre a consumare meno elettricità, durano molto di più, quindi non dovrete cambiare le lampadine per molti anni, quindi è un investimento che vale la pena di fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *