Quali sono i problemi di visione più comuni?

I problemi di vista sono molto comuni tra la popolazione, infatti più del 70% della popolazione soffre di una qualche patologia visiva. Tra le tante che colpiscono la nostra vista, la miopia, l’ipermetropia, l’astigmatismo e la presbiopia sono le più comuni.

Di solito si tratta di problemi che possono essere corretti con l’uso di occhiali, lenti a contatto o interventi chirurgici. Naturalmente, è più facile andare da un oculista e comprare gli occhiali da un ottico o acquistare le lenti a contatto online in un negozio online. L’intervento ha grandi risultati, ma comporta alcuni rischi ed è molto più costoso.

In ogni caso, è importante essere consapevoli dell’importanza di prendersi cura dei propri occhi, cosa per la quale è essenziale effettuare regolari check-up per controllare eventuali problemi che possono sorgere nel corso degli anni.

 

Miopia

Più del 30% della popolazione spagnola soffre di miopia, un problema di rifrazione che può manifestarsi in giovane età e che non consente la visione a distanza. Una persona miope può avere un’ottima visione da vicino, ma a media e lunga distanza è dove appaiono i problemi. A causa della miopia la qualità della vista può essere ridotta del 90%. Lo sforzo costante che le persone miopi devono fare per concentrarsi a distanza può causare affaticamento della vista.

Iperopia

Nel caso della lungimiranza, i raggi di luce convergono dietro la retina, invece che davanti come nelle persone che non hanno problemi di vista. Ciò può essere dovuto al fatto che l’occhio è più corto del solito o che la cornea o il cristallino ha un potere inferiore al minimo richiesto per una visione corretta. Può generare cattiva visione da vicino e affaticamento visivo, mal di testa, prurito agli occhi… Il fatto che causi problemi a vedere da vicino, rende possibile la confusione con la presbiopia.

Astigmatismo

Poco più del 20% della popolazione soffre di astigmatismo, un’alterazione della curvatura della cornea dell’occhio che può verificarsi sull’asse verticale, sull’asse orizzontale o su entrambi.

Problemi di vista

Se l’astigmatismo è lieve, può non rendere difficile la visione a distanza, ma quando raggiunge un certo grado, la visione è fortemente ridotta sia da vicino che da lontano, offrendo un’immagine sfocata in cui non è possibile vedere chiaramente gli oggetti.

Presbiopia

La presbiopia è anche nota come affaticamento della vista. Si tratta di un problema della lente – la lente naturale dell’occhio – che nel corso degli anni perde la sua elasticità, portando alla fine a un’incapacità di mettere a fuoco gli oggetti in modo corretto. È una malattia che di solito compare quando si raggiunge la quarantena, soprattutto dopo i 45 anni di età.

La presbiopia non compare da un giorno all’altro, ma è un problema progressivo. Inizia come qualcosa di impercettibile e si evolve fino al momento in cui si rende necessario l’uso di qualche tipo di correzione, sia attraverso occhiali, lenti a contatto o attraverso la chirurgia oculare.

Se sommiamo le percentuali, può sembrare che il 50% della popolazione soffra di qualche problema agli occhi, il che non è corretto. Molti condividono molti dei problemi. Nel caso della miopia diciamo che una persona su tre dovrebbe portare gli occhiali. Quello che non coincide con quello che vediamo per strada ed è che l’uso delle lenti sta aumentando drasticamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *