Terapia fisica del pavimento pelvico durante la gravidanza

La gravidanza è una fase cruciale della vita delle donne per diversi motivi, ma soprattutto per il numero di trasformazioni che il loro corpo subisce e per le ripercussioni che questi cambiamenti hanno a lungo termine. Durante la gravidanza, il perineo e l’intera muscolatura del pavimento pelvico devono essere rinforzati per prevenire lo sviluppo di problemi in seguito.

Durante la gravidanza, è essenziale che la donna eserciti e rafforzi il pavimento pelvico, altrimenti si indebolisce a causa del forte aumento di peso che i legamenti devono sostenere. Inoltre, il processo di nascita stesso creerà una distensione dei tessuti per facilitare l’uscita del bambino. In questa fase, la prevenzione è una questione fondamentale.

Poi, grazie all’aiuto della fisioterapia di Siviglia, vi diremo di più su come preparare il pavimento pelvico durante la gravidanza.

 

Preparazione al parto con esercizi per il pavimento pelvico

L’utero cambia notevolmente di dimensione durante la gravidanza, motivo per cui il pavimento pelvico subisce importanti cambiamenti. Questi cambiamenti si verificano in tutte le donne, indipendentemente dal fatto che il parto avvenga per via vaginale o per parto cesareo. Tuttavia, il rafforzamento del pavimento pelvico può aiutare il momento espulsivo per evitare lacerazioni.

Esercizi per il pavimento pelvico

Sarà essenziale che le donne prendano coscienza del loro perineo, identificando e imparando a localizzare ciascuno dei muscoli che compongono il loro pavimento pelvico. In questo modo possono esercitare la zona e quindi evitare lo sviluppo di complicazioni durante e dopo il parto, come l’incontinenza urinaria e fecale e le disfunzioni sessuali.

Benefici della fisioterapia del pavimento pelvico durante la gravidanza

Gli esperti avvertono che almeno il 60% delle donne soffre di un disturbo legato alla flaccidità del pavimento pelvico. Questi problemi sono di solito incontinenza urinaria, incontinenza fecale, dolore al basso addome, disfunzioni sessuali e orgasmiche, secchezza vaginale e sensazioni di disagio durante la penetrazione. Tuttavia, con gli esercizi per il pavimento pelvico è possibile:

  • Prevenire l’indebolimento di questo gruppo muscolare.
  • Accelerare il recupero della vagina dopo il parto.
  • Eliminare, evitare o diminuire l’incidenza dell’incontinenza urinaria e fecale durante la gravidanza e dopo il parto.
  • Facilitare il processo di nascita. Evitare complicazioni nel parto vaginale, come lacerazioni causate da parti strumentali.
  • Diminuzione del dolore al coccige e del dolore pelvico cronico.
  • Previene la fibrosi del tessuto cicatriziale.
  • In generale, migliora la qualità della vita del paziente.

Come trattamento preventivo e non invasivo, la fisioterapia del pavimento pelvico durante la gravidanza dovrebbe diventare una regola da seguire per tutte le donne che pianificano una gravidanza e per quelle che sono già incinte. Inoltre, lo specialista incaricato di insegnare la routine mostrerà anche alcuni esercizi che possono facilitare il parto.

La terapia fisica del pavimento pelvico durante la gravidanza migliora le caratteristiche dei tessuti, il che ha un impatto positivo sulla gestione del dolore e sulla riduzione del disagio legato al lavoro. Con questa terapia si riduce il rischio di lacerazioni perineali e la donna potrà recuperare in modo soddisfacente molto più velocemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *