Macchie della pelle – Cosa sono, tipi e cause e trattamenti da seguire

La nostra pelle è soggetta a eruzioni cutanee, macchie e ogni sorta di eventualità. La maggior parte delle volte queste epidemie sono innocue e si risolvono da sole, ma è sempre bene capire le cause più comuni di questi sintomi per curare e gestire le macchie cutanee quando compaiono. Vediamo i due tipi di macchie che possono sorgere nell’epidermide, queste sono le macchie bianche e rosse della pelle.

Contenuto

Macchie bianche sulla pelle

Le macchie bianche sulla pelle possono verificarsi per una serie di motivi. In primo luogo, le macchie bianche si formano a causa della perdita di pigmentazione della pelle. Come si spiegano queste macchie bianche sulla pelle?

Cos’è la pigmentazione della pelle?

Il pigmento della nostra pelle è costituito da una sostanza chiamata melanina. La melanina è un polimero complesso derivato dall’amminoacido tirosina. I melanociti sono le cellule specializzate nella produzione di melanina che si distribuiscono lungo lo strato superiore della pelle, nota anche come epidermide. Una volta prodotta, la melanina si diffonde alle altre cellule della pelle, dando un aspetto uniforme alla pelle. A volte le cellule melanocitarie possono raggrupparsi in cluster benigni o “nidi” formando lentiggini, nei, lentiggini, macchie dell’età e altri segni sulla pelle. In altri momenti, la nostra pelle può perdere il suo pigmento, formando macchie bianche. Questo è noto come ipopigmentazione.

Cause dell’ipopigmentazione

L’ipopigmentazione è spesso causata da traumi, tra cui ustioni, vesciche, graffi o altre lesioni che possono esaurire la melanina. Ma può anche essere causata da condizioni congenite, come la vitiligine o l’albinismo. In alcuni casi, l’ipopigmentazione può essere il risultato di una reazione infiammatoria della pelle o di un’infezione che danneggia la produzione di melanina. Dermatite seborroica, pitiriasi versicolor, pitiriasi alba ed eczema sono alcuni esempi.

Trattamenti per ipopigmentazione

L’ipopigmentazione è di solito innocua, anche se non esiste un trattamento semplice. Alcune creme specializzate, trattamenti topici, trattamenti laser o farmaci da prescrizione consigliati da un medico o dermatologo possono aiutare a ridurre al minimo l’aspetto di questo tipo di macchia cutanea.

Macchie bianche sulla pelle, scopriamo le cause più comuni

Anche se una perdita di pigmentazione può essere preoccupante, non dovrebbe essere sempre motivo di allarme. Esaminiamo alcune delle cause più comuni che producono macchie bianche sulla pelle e assicuriamoci di visitare un dermatologo o il vostro medico di famiglia per trovare la causa esatta.

Macchie bianche sulla pelle causate dalla pitiriasi versicolor

Pityriasis veriscolor o tinea versicolor è un’eruzione cutanea causata dal fungo Malassezia o Pityrosporumovale che cresce fuori controllo e comincia a modificare la pigmentazione della pelle. Quando questo accade, di solito ci sono macchie di pelle che sono più chiare del colore della pelle stessa. La pitiriasi versicolor può essere causata da una varietà di fattori tra cui il calore, la pelle grassa, il sistema immunitario indebolito, i cambiamenti ormonali e l’eccessiva sudorazione. Questo disturbo della pelle è più comune negli adolescenti e nei giovani adulti, ma può verificarsi anche negli adulti che visitano i climi caldi e umidi.

Pityriasis versicolor può essere trattata con farmaci antimicotici topici e compresse antimicotiche, spesso efficaci nel rimuovere le macchie cutanee prodotte da questa eruzione cutanea causata dall’hogo Malassazia globosa. Se questi farmaci non funzionano, si consiglia di contattare il medico per ulteriori test per confermare che si tratta solo di pitiriasi versicolor. Molte persone sono in grado di eliminare completamente l’infezione, ma la pelle scolorita può rimanere per diverse settimane o anche mesi dopo il trattamento.

Lichen sclerosus come causa di macchie cutanee

Il lichene sclerosus è una malattia rara che crea sottili macchie bianche sulla pelle. È comune nelle donne che hanno attraversato la menopausa, ma anche uomini e bambini possono esserne colpiti. I sintomi più comuni includono morbide chiazze bianche sulla pelle, chiazze bianche che si attaccano e si screpolano, dolore, prurito, pelle fragile, pelle rugosa o ispessita, vesciche e dolore durante il sesso o durante il bagno.

Sebbene la causa del lichen sclerosus sia sconosciuta, si sospettano squilibri ormonali e un sistema immunitario iperattivo. Non è contagiosa e non può essere trasmessa attraverso il rapporto sessuale. Attualmente non esiste una cura per questa malattia, ma i sintomi possono essere gestiti con l’uso di creme steroidee e pomate. Se usate correttamente, le creme di solito aiutano ad alleviare i sintomi.

L’eczema come causa di macchie bianche sulla pelle

L’eczema, noto anche come dermatite atopica, è una malattia della pelle che provoca arrossamenti, pelle secca e prurito come risultato di un’infiammazione. A volte si possono formare delle macchie bianche all’interno di un’eruzione cutanea rossa. Questa condizione si riscontra soprattutto nei bambini, ma può continuare fino all’età adulta. I sintomi dell’eczema includono pelle secca, spessa e squamosa con il solito prurito. Soprattutto tra le persone con la pelle scura, l’eczema può causare lo scolorimento della pelle, rendendo l’area colpita più chiara o più scura della pelle circostante.

La causa dell’eczema è sconosciuta, ma si pensa che sia collegata a diverse allergie e asma, e si sospetta che sia una risposta immunitaria iperattiva. Anche se non esiste una cura per la malattia, i sintomi possono essere controllati. Per molte persone, l’eczema può scomparire da solo nel tempo. I medici possono prescrivere creme e unguenti corticosteroidi topici, farmaci per via orale e terapia leggera per aiutare ad alleviare i sintomi.

Cerotti bianchi con l’età, ipomelanosi guttata idiopatica

Uno dei segni più evidenti e indesiderati dell’invecchiamento può essere il mosaico di macchie marroni che appaiono sulle mani, sulle braccia, sul petto e sul viso causate da anni di esposizione al sole. A seconda dell’entità dei danni provocati dal sole, tra le macchie bianche piatte e circolari possono comparire anche macchie bianche. Queste macchie bianche hanno un nome impronunciabile chiamato Ipomelanosi Idiopatica Guttata.

Si tratta di un disturbo benigno (non nocivo) che si manifesta con l’avanzare dell’età, di solito compare a partire dai quarant’anni, anche se è più comune in età più avanzata. Le sue cause sono sconosciute, anche se si ritiene che l’esposizione al sole nel corso degli anni sia il fattore principale per la comparsa di queste macchie bianche, ovali e rotonde. Queste macchie sulla pelle appaiono principalmente sugli avambracci, sulla parte anteriore delle gambe e sulla parte superiore della schiena e della scollatura.

Le macchie sulla pelle causate dalla pitiriasi alba

La pitiriasi alba è una malattia della pelle che si trova comunemente nei bambini e nei giovani adulti e che causa macchie rosa pallido, rosse e squamose. Quando queste macchie scompaiono, la pelle si scolorisce, con macchie bianche che prendono il loro posto. Queste chiazze cutanee possono essere di forma rotonda, ovale o irregolare. Numerose macchie bianche possono apparire contemporaneamente, soprattutto sul viso e sulle braccia. Si ritiene che questo disturbo della pelle sia associato ad un eczema e che la causa sospetta sia una risposta immunitaria iperattiva.

Le macchie sulla pelle possono scomparire dopo qualche mese, ma in alcuni casi possono durare diversi anni. Per la pitiriasi alba non è necessario alcun trattamento, poiché di solito scompare con il tempo, nella maggior parte dei casi scompare con l’età adulta. Tuttavia, un medico può prescrivere una crema steroide per alleviare la secchezza e il prurito. In alcuni casi, le macchie cutanee possono peggiorare in futuro e richiedere un ulteriore trattamento.

Vitiligine

La vitiligine è una malattia in cui la pelle forma macchie bianche. Si verifica quando i melanociti smettono di produrre melanina, perché muoiono o semplicemente smettono di funzionare. Le cause della malattia non sono chiare, anche se si ritiene che si tratti di una malattia autoimmune. Può verificarsi a qualsiasi età e in qualsiasi parte del corpo. A volte le chiazze bianche si diffondono in tutto il corpo, altre volte rimangono lo stesso numero e le stesse dimensioni.

Spesso la vitiligine appare per prima cosa come una piccola macchia pallida sulla pelle che, col tempo, diventerà una macchia più grande. La vitiligine è di solito innocua e non contagiosa, ma il suo aspetto cosmetico può causare disagio nelle persone che ne sono affette. Ci sono diversi trattamenti che possono aiutare a ridurre la comparsa della vitiligine, tra cui creme steroidee, trattamenti di depigmentazione, e UVA o fototerapia. Alcuni di questi trattamenti hanno i loro effetti collaterali, per cui si raccomanda la prescrizione di un medico.

Macchie rosse sulla pelle, scopriamo le cause più comuni

Una macchia rossa non pruriginosa sulla pelle può essere l’opposto di quello che pensiamo sia un’eruzione cutanea comune, ma ci sono diverse cause per la comparsa di queste macchie. In molti casi, un punto rosso pruriginoso può essere causato dallo stesso motivo di un punto rosso pruriginoso. Ora ci familiarizzeremo con le cause di queste macchie cutanee e, in caso di dubbio, fisseremo un appuntamento con il vostro medico.

Occasioni di nascita

Le cicatrici della nascita sono macchie sulla pelle presenti fin dalla nascita. A volte queste macchie possono essere di colore rosso. Quando questo è il caso, di solito sono una “voglia vascolare”. Questi tipi di voglie sono causati da vasi sanguigni anormali nella pelle.

Acne

L’acne è un disturbo cutaneo estremamente comune che può variare da lieve a moderato. La condizione si presenta di solito come brufoli sulla pelle, soprattutto sul viso, e soprattutto negli adolescenti.

Angiomi

Gli angiomi sono prominenze sulla pelle che possono verificarsi in qualsiasi punto del corpo. Sono causate da vasi sanguigni che si raggruppano e appaiono come urti a forma di cupola rossa, noti anche come papule. Si sviluppano sia in superficie che sotto la pelle.

Cheratosi pilaris

La cheratosi pilaris è una malattia della pelle innocua che deriva dalla sovrapproduzione di una proteina chiamata cheratina. Produce piccoli punti duri intorno ai follicoli piliferi, soprattutto sulle cosce, i glutei e le braccia.

Grani

Un brufolo è un’infezione della pelle in un follicolo pilifero o in una ghiandola oleosa. Di solito è un solido grumo rosso che spesso può essere riempito di pus. Di solito scompaiono dopo che il pus è stato drenato.

Reazione allergica

Uno dei motivi più comuni per le macchie rosse sulla pelle sono le eruzioni cutanee che si verificano a causa di reazioni allergiche. Questa reazione allergica può essere dovuta a cibo, polline o altri allergeni presenti nell’aria, cosmetici, detergenti o tutta una serie di altri prodotti e sostanze irritanti. Un medico può eseguire un test per rivelare che gli allergeni scatenano una certa reazione sulla pelle.

Eruzione di calore

L’eruzione cutanea da calore è il risultato del sudore intrappolato nei pori ostruiti e appare come una protuberanza rossa che può o non può formicolare o pungere. Si tratta di un disturbo dell’epidermide comune nei climi caldi e umidi e di solito scompare una volta che la temperatura della pelle si è raffreddata.

Pitiriasi rosea

La pitiriasi rosea è un’eruzione cutanea causata da un virus che di solito dura dalle 6 alle 12 settimane. È caratterizzato da una grande macchia che viene considerata “madre”, accompagnata da piccole macchie intorno ad essa chiamate “figlie”. Di solito sono di colore rosa o rosso e possono avere una consistenza squamosa.

Intertrigo

L’intertrigine è un’eruzione cutanea che si verifica nelle pieghe della pelle. Di solito si verifica nelle ascelle, sotto il seno, sul torso o sui genitali. È comune nelle persone in sovrappeso o obese e si verifica a causa di attrito, aumento del calore e dell’umidità e altre irritazioni della pelle.

Dermatofibroma

Il dermatofibroma è un nodulo che di solito si sviluppa sulle gambe delle donne, anche se può apparire ovunque sul corpo e in alcuni casi anche negli uomini. Queste macchie cutanee sono rosse o marroni e non sono cancerogene. È comune averne più di uno.

Dermatite da contatto irritante

Dermatite da contatto irritante è un altro termine per indicare un’eruzione cutanea causata da irritazione da parte di qualche agente esterno. A differenza di un’eruzione cutanea dovuta a una reazione allergica, non è causata da un irritante legato al sistema immunitario. Invece, è di solito causata dall’esposizione ripetuta a sostanze irritanti come saponi, detergenti o acidi di qualche tipo.

Petecchie o macchie di sangue

Le petecchie, o macchie di sangue, sono macchie rotonde e rosse che si formano a causa della rottura di piccoli vasi sanguigni sotto la pelle. Sono piatti al tatto e a volte possono sembrare un’eruzione cutanea. Sono causate, tra l’altro, da lesioni, stress e scottature solari.

Alveari

L‘orticaria è un’eruzione cutanea rossa che si manifesta improvvisamente sulla pelle, di solito a causa di un allergene. Di solito durano qualche ora o qualche giorno prima di andarsene.

Rosacea

La Rosacea è una malattia cronica della pelle che causa piccoli brufoli rossi e arrossamenti della pelle. Di solito si verifica solo sul viso a causa della comparsa di piccoli vasi sanguigni nell’epidermide.

Punture di insetti

Le punture di insetti di solito appaiono come urti arrotondati che possono causare o meno prurito e gonfiore. Le zanzare sono i colpevoli più comuni, ma se ti svegli con piccoli urti rossi, potrebbe anche essere causato da cimici dei letti.

Malattie gravi che si manifestano con macchie rosse sulla pelle

Anche se meno comuni, altri disturbi gravi possono apparire come eruzioni cutanee rosse, macchie cutanee o urti, tra cui

  • Rosolia
  • Impetigo
  • Disturbi di sanguinamento
  • Lupus
  • Malattia di Kawasaki
  • Sindrome di Ramsay Hunt
  • Varicella
  • herpes genitale
  • Verruche genitali (stafilococco)
  • Scabbia
  • Scarlattina
  • Sifilide
  • Malattia di Lyme

Cancro della pelle

Il cancro della pelle, chiamato melanoma al carcinoma basocellulare, può anche apparire come macchie rosse, placche squamose o nei nell’epidermide. Ecco perché è importante sapere quando andare dal medico. Ecco alcuni consigli per le linee guida generali e assicuratevi sempre di consultare il vostro dermatologo o il vostro medico di famiglia se sospettate, o non siete sicuri, di avere qualche bernoccolo o macchia sul vostro corpo.

E’ ora di vedere un medico se:

  • Un grumo o un punto non scompare dopo un tempo ragionevole.
  • Il bernoccolo o il cerotto sta cambiando o peggiorando.
  • Ignoranza delle cause delle macchie cutanee.
  • Storia familiare di malattie legate alle macchie della pelle.

Conclusione

Come abbiamo ripetuto ad nauseam in questo articolo e in altri della nostra categoria salute, se avete dei dubbi, vi consigliamo di visitare il vostro medico di famiglia per ottenere una diagnosi di una possibile malattia o per rimuovere gli inestetismi dalla vostra pelle. In questo caso abbiamo visto le cause più probabili che definiscono e spiegano le diverse macchie cutanee. I disturbi dell’epidermide possono non avere alcuna importanza, ma in alcuni casi possono sviluppare o mostrare malattie più gravi. Da elcosmonauta.es insistiamo sempre sul fatto che solo i professionisti della salute possono fare una diagnosi affidabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *