Le Filippine, un gioiello del Pacifico

Viaggiare è sempre stata un’opportunità per nutrire e trasformare la vita di una persona. Per questo, scegliere destinazioni come le Filippine garantisce un legame con la natura, oltre che con la vita che esiste sotto le acque che fanno da cornice a queste isole paradisiache, fornendo al viaggiatore un’esperienza che cambierà la sua vita.

A sud di Taiwan e ad est della Cina si trova un gruppo di oltre 7.000 isole che compongono le Filippine, che presentare il fascino della cultura asiatica e il mistero dell’ignoto, diventando una meta unica per quei viaggiatori che decidono di avventurarsi nell’esperienza che questo paese offre.

Per quanto riguarda il turismo, Filippine conserva la quiete dell’inesplorato e apre le sue porte senza paura ai turisti che vogliono visitarlo, la maggior parte dei quali proviene da paesi vicini come Vietnam e Cina.

Allo stesso modo, La sua condizione di isola garantisce ai viaggiatori i paesaggi più belli di questo paese, incorniciati dalle sue spiagge. Nel frattempo, la sua storia definisce la miscela di influenza ispanica con un tocco americano e le stele del passaggio dell’impero giapponese, producendo così una cultura ricca e unica.

Gli esperti di questo paese indicano che il periodo migliore per recarsi nelle Filippine è nella stagione secca, tra novembre e aprile, perché le temperature sono piacevoli ei venti non formano ancora tempeste. Poiché, sebbene il clima sia considerato tropicale a causa della sua posizione nell’oceano, nei mesi invernali ci sono tifoni e uragani di media grandezza.

Da parte sua, nella capitale, manila, l’antico e il moderno si incontrano, dove grandi edifici sono circondati da dimore storiche. A sua volta, il centro è il punto di sviluppo politico, finanziario, culturale e industriale del paese, poiché la capitale è formata con l’unione di 7 città poliedriche e variegate, quindi in esse puoi goderti un giro in carrozza con i cavalli o lo sguardo al tramonto sulla baia circondata dal lusso.

Palawan. L’ultimo paradiso terrestre

Una delle isole più emblematiche delle Filippine si trova a sud-ovest, molto vicino alla Cina, dove i suoi abitanti mantengono intatte le loro usanze e tradizioni. Così, per l’esuberanza della sua naturale bellezza, Palawan è chiamata “l’ultima frontiera ecologica”.

Questo nome è supportato dal Tubbataha Reef Marine Park, che è un campione di oltre duecento specie di coralli, alghe e fauna dei fondali marini. Essendo questo possibilità di conoscere il colorato e sorprendente mondo naturale attraverso le immersioni di osservazione.

Un altro ottimo posto da visitare è Puerto Princesa. Un luogo che presenta notti molto fredde e giornate piovose, oltre a un fiume sotterraneo che fa da campione delle acque cristalline, con varie specie di coralli, alghe e pesci. Per non parlare della mostra fatta dalla natura, che mostra i suoi migliori paesaggi attraverso laghi vulcanici, sorgenti termali e più di cinquecento grotte con varietà di flora e fauna marina.

Allo stesso modo, nella regione di Palawan si distingue el Nido Filippine, che si trova a circa 5 isolotti con grandi scogliere calcaree, dove la sua grande attrazione è la pratica di sport acquatici, immersioni, kayak o snorkeling, al fine di apprezzarne le grandi meraviglie.

Suggerimenti per godersi il viaggio nelle Filippine

Ogni volta che si decide di viaggiare, è importante conoscere alcuni dettagli sul luogo di arrivo e sulle sue caratteristiche. In questo modo si eviteranno disagi e il viaggio sarà più piacevole, per questo motivo, prima di partire per le Filippine, vengono lasciati alcuni consigli:

  • Per quanto riguarda i documenti necessari, il passaporto spagnolo ordinario consente un soggiorno inferiore a 30 giorni. Per le altre nazionalità sono necessari un passaporto valido per 6 mesi e un visto turistico per rimanere fino a 60 giorni in questo paese asiatico.
  • Non vi è alcun obbligo di vaccinazione per viaggiare nelle Filippine, ma si consiglia di fare vaccinazioni per la febbre tifoide, il tetano e l’epatite A e B.
  • Durante il soggiorno nelle Filippine è sconsigliato bere acqua del rubinetto o mangiare ghiaccio, mentre le verdure e le verdure vanno lavate bene.
  • Le zanzare sono presenti nella stagione delle piogge, si consiglia di evitarle per non correre il rischio di contrarre la dengue o la malaria.
  • Quando si tratta di sicurezza, Le Filippine sono considerate una delle destinazioni più sicure tra le isole asiatiche, poiché i rischi definiti si riferiscono a vulcani e terremoti che talvolta si verificano, nonché a tempeste che interessano anche durante la stagione invernale.
  • Tenendo conto dei due suggerimenti precedenti, si suggerisce di assumere un servizio di viaggio che garantisca un sostegno finanziario in caso di problemi di salute.
  • La valuta utilizzata è il peso filippino. Capendo che in euro equivale a 60 di loro e un dollaro viene scambiato con 51 di loro; Questa modifica può essere effettuata direttamente negli aeroporti, poiché il tasso di cambio è considerato migliore.

Prendendo questi suggerimenti e conoscendo un po ‘il luogo in modo teorico, il viaggiatore sarà pronto per iniziare il suo viaggio nelle Filippine, dove un paese unico, con le sue bellezze naturali e la gente simpatica, attende chiunque voglia visitarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.