Psicologi: quanto possono aiutare i loro pazienti?

La vita degli esseri umani è circondata da tante situazioni che possono influenzare notevolmente la loro quotidianità, fino al punto di raggiungerla influenza negativa nei loro pensieri, comportamenti e azioni.

È importante identificare quando queste circostanze sfuggono di mano, poiché ciò ti consentirà di fare il primo passo e richiedere il aiuto da uno psicologo.

Tuttavia, è necessario sapere fino a che punto si spingono le loro funzioni ed essere chiaro che il cambiamento più importante avverrà solo con l’aiuto di quello forza interiore che riesce a risolvere i suoi problemi.

Quando dovresti cercare l’aiuto di un professionista?

Questa è una domanda a cui in molte situazioni non è così facile rispondere, poiché le persone spesso si confrontano nella loro vita una serie di situazioni questo può essere considerato normale. Il punto in sé è sapere come identificare quando queste situazioni superare i limiti e richiede l’aiuto di Psicologi Madrid.

L’indicazione più evidente della necessità dell’aiuto di questo tipo di specialista è quando l’individuo presenta nella sua vita una situazione che gli sta causando disagio e che non si sente in grado di risolvere da solo e separato, sta interferendo con il suo tutta la vita.

Ci sono anche casi in cui le persone decidono di frequentare la terapia perché stanno presentando una situazione triste o ansioso e quello che vogliono di più è superarlo, ma non sanno come ottenerlo.

La cosa più importante è identificare quando una situazione è al di là delle possibilità che ciascuno ha risolverlo da solo e senza esitazione, cerca l’aiuto di uno specialista.

Terapia cognitivo comportamentale: la più utilizzata oggi

Questo tipo di terapia è altamente riconosciuto ed è caratterizzato dall’affrontare una varietà di problemi come fobie, ansia, depressione, tra gli altri, applicando tecniche che hanno un approvazione scientifica. Questi tipi di situazioni rappresentano un insieme di modelli di comportamento anormali, che causano un grande sofferenza nel paziente.

La terapia più efficace per curare ansia e depressione

Al momento, i problemi di ansia e depressione sono i più comuni e possono influenzare a molta gente, rappresentando uno dei principali motivi di consultazione.

I suoi livelli sono aumentati a tal punto che gli esperti ritengono che il 2020 sarà il principale causa di disabilità nel mondo.

La terapia psicologica è diventata il migliore alternativa, prima dei farmaci, non solo perché è efficace, ma perché non pone alcun rischio per la salute, né provoca effetti collaterali negativi.

Tra i suoi maggiori vantaggi si possono evidenziare:

  • Diminuisce il rischio di ricaduta.
  • Aumenta il tasso di Recupero.
  • Riduci il numero di visite dal dottore.
  • Il tutta la vita del paziente migliora considerevolmente.
  • Evitare che la patologia diventa cronica.

Buoni motivi per cercare l’aiuto di uno psicologo

Quando si cerca l’aiuto di uno specialista, dovrebbe essere fatto anche da ragioni corrette quindi un elenco verrà mostrato di seguito per aiutare a chiarire questo punto.

Quello che fa uno psicologo

  • Analizza il problema. Dal momento che riesce a spiegare le cause a cui può portare il suo paziente sentire o agire in quel modo, nonché i fattori che causano la persistenza del problema.
  • Fornisci le risorse appropriate. Lo psicologo non dice al paziente cosa fare, provvede risorse e strategie chiave in modo che possa uscire da quella situazione che lo ha portato a chiedere aiuto.
  • Motiva. Molte volte il paziente sa che deve cambiare, ma non lo è sufficientemente motivato per affrontare tale cambiamento o per raggiungere gli obiettivi proposti.

Quello che uno psicologo non fa

  • Non prescrive farmaci. Perché considerano che questi disturbi non sono causati da malattie.
  • Non sei limitato ad ascoltare. UN conversazione per il flusso del processo terapeutico.
  • Non dà consigli. Dal momento che i loro valori e credenze non dovrebbero intervenire durante la terapia.

È importante sottolineare che le terapie psicologiche cercano di generare cambiamenti nel abitudini e routine pazienti disfunzionali, in modo che possano plasmare il modo in cui interpretano le cose e impostare i loro obiettivi. Vale a dire, si concentra su un orientamento che riesce a influenzare sia gli atti che i pensieri Gli psicologi non possono decidere per i loro pazienti, il loro lavoro è aiutarli scegli le decisioni giuste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *