Come funziona un supermercato intelligente?

Da alcuni anni nel mondo esistono grandi supermercati intelligenti. Un modello sensorizzato e automatizzato che ti consente di risparmiare quel tempo scomodo di fare la fila per pagare. Alcuni marchi stanno andando particolarmente bene, come intendono apre migliaia di stabilimenti in soli due anni.

Potresti pensare che questo suona un po ‘in anticipo sui tempi, o che questo tipo di supermercato ha poco a che fare con il servizio clienti e con i modelli semiautomatici delle principali catene di supermercati.

Nulla potrebbe essere più lontano dalla verità, poiché i dati parlano a favore di queste nuove imprese. Tutte le previsioni indicano che le aziende con “Cassa intelligente” guadagneranno una quota di mercato molto importante dalla vendita al dettaglio fisica.

Per questi stabilimenti è prevista una crescita del 150% su base annua

Nello specifico, esiste un rapporto che prevede una crescita del 150% su base annua per questo tipo di strutture intelligenti. In cinque anni costituiranno un’industria da 45 miliardi di dollari, rispetto ai 253 milioni che i negozi senza registratore di cassa fattureranno quest’anno. La maggior parte di queste transazioni dovrebbe avvenire in negozi di alimentari e supermercati, con un valore di acquisto di circa $ 30.

Abbiamo supermercati di questo tipo in Spagna?

Questi tipi di attività non sono ancora molto comuni. Tuttavia, e anche se in Spagna non sono ancora disponibili, sì, abbiamo l’app del nostro Supermercato abituale, con il quale sebbene non sia ancora possibile acquistare direttamente, è possibile effettuare operazioni relative a questa attività, come la preparazione della lista, la visualizzazione delle offerte, il riscatto dei buoni, ecc.

Molto incoraggianti anche i dati sul numero di consumatori che intendono optare per questo tipo di attività. Siamo di fronte a un’adozione massiccia, con la quale 32 milioni di acquirenti si iscriverebbero per non fare la fila o dovrebbero andare in giro a contare le monete durante lo shopping.

Nonostante ciò, resta ancora molto da fare. Nonostante questo importantissimo decollo dell’alternativa tecnologica, tra cinque anni le vendite degli smart store rappresenteranno solo l’1% delle transazioni al dettaglio in tutto il mondo.

Il Wi-Fi continuerà a essere il più grande punto di accesso e interazione per i clienti. La stessa entità che ha condotto lo studio di cui sopra prevede che le app di pagamento intelligente fungano da gateway per tecnologie come i beacon Bluetooth e la realtà aumentata.

Cosa vedremo in questi supermercati intelligenti

Le aziende che hanno optato per questa rotta commerciale hanno iniziato ad aprire stabilimenti con le più moderne tecnologie, dopo un lungo periodo di prova. Lasciando da parte l’ormai classico “riconoscimento facciale”, altri “indizi visivi” sono stati ceduti, ad esempio.

Non troveremo dipendenti nelle linee di cassa, ma troveremo personale incaricato di rifornire le scorte, preparare il cibo e rivedere i documenti nella sezione bevande alcoliche. Ci sono anche persone che rispondono a domande e rendimenti, quindi questa nuova alternativa non mette a rischio il valore del capitale umano nelle aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.