Portare a spasso un cane anziano, un compito difficile, ma non impossibile

I cani devono svolgere un minimo di attività fisica quotidiana. Questo, negli ambienti urbani, si traduce in passeggiate quotidiane. Questo è uno dei compiti essenziali dei proprietari di cani, quello del passeggiata quotidiana, e talvolta fino a due. La passeggiata serve ai cani non solo per fare esercizio fisico, ma anche per fare i loro bisogni fisiologici. Il proprietario, per civiltà, deve pulire, altrimenti è esposto a sanzioni amministrative e il suo comportamento diventa riprovevole.

Quando i cani sono cuccioli e crescono, o quando sono adulti ma ancora giovani, la passeggiata quotidiana è l’attività più confortante. Tuttavia, l’età è un fattore determinante, perché quando i cani invecchiano, cresce anche il desiderio di camminare, sebbene l’attività fisica sia ancora necessaria.

Suggerimenti per camminare cani anziani

Man mano che i cani invecchiano, la loro fisionomia cambia, diventano più lenti, meno attivi e, a volte, più svogliati. Tuttavia, la voglia di giocare non scompare del tutto, quindi, soprattutto se vivi in ​​città, è importante continuare con le passeggiate quotidiane.

Un modo per farli sentire incoraggiati e desiderosi di camminare è impiegare più tempo cammina nelle giornate di sole. Non c’è niente di meglio per un cane anziano che prendere la luce del sole. Con l’età, la salute dei cani ne risente e molti problemi derivano da malattie polmonari, quindi non è consigliabile portarli fuori a fare una passeggiata sotto la pioggia o con temperature rigide. Con il sole e le giornate con temperature piacevoli, accade il contrario, poiché riattiva il loro umore e riacquista vigore.

Un secondo aspetto importante è non fare una passeggiata con il cane dopo che ha mangiato. È preferibile fare una passeggiata prima di mangiare e poi mangiare tranquillamente. Se il cane va a fare una passeggiata dopo aver mangiato, non sarà in grado di digerire bene e sarà molto assonnato. Nei cani anziani, una digestione pesante può causare problemi perché il loro sistema digestivo non funziona in modo affidabile come quando erano giovani.

Oltre ad andare a fare una passeggiata nelle belle giornate è anche interessante fare diverse passeggiate invece di una sola. In questo modo non sarai così stanco e imparerai che devi essere attivo tutto il giorno.

In ogni caso, è importante non costringerlo a camminare, se si sente stanco, è meglio respirare aria pulita, in un parco o in un campo, e prendere il sole, ma non forzarlo a camminare, poiché questo può generare rigetto nel cane e, nei casi più gravi, peggiorarne la salute.

Se il cane vuole camminare, è meglio farlo al suo ritmo, senza cercare di correre o forzare la sua velocità, prendendosi il tempo per farlo sentire a suo agio. Nel caso in cui nessuno di questi suggerimenti su come portare a spasso i cani anziani, una soluzione è usare carrelli per cani, che è anche la risposta alla domanda sucome portare a spasso i cani invalidi.

Altre attività adatte a cani anziani

Se il cane ha problemi di mobilità e non può camminare a lungo, al punto che è necessario utilizzare un carrello per cani, Non è mai consigliabile che l’animale trascorra l’intera giornata a casa, racchiuso tra quattro mura.

I cani anziani, sebbene meno attivi dei cani adulti, hanno comunque bisogno di godersi la vita all’aria aperta, che sia sulla spiaggia, nel parco o in montagna. Respirare aria fresca e ricevere i raggi del sole fa molto bene alla salute.

A casa, per farlo sentire a suo agio e amato, un’opzione per mostrare amore per il cane e aiutare la sua salute è giocare con lui, accarezzarlo e persino fargli piccoli massaggi. I massaggi sono molto utili perché migliorano la flessibilità, il sistema circolatorio e alleviano lo stress.

In caso di optare per i massaggi, devono essere morbido, coprendo l’intera colonna vertebrale, senza dimenticare la zona delle orecchie e la base delle gambe. Tenendo conto delle reazioni dell’animale, possiamo verificare se questo tipo di atto piace o no.

Infine, un altro modo per farlo attivare è tramite il rinforzo positivo. Utilizzando dolcetti per cani o snack specifici per cani anziani, oltre a coccole, il cane può continuare a svolgere una moderata attività fisica quotidiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.