Restauro e risanamento delle facciate

Le facciate di edifici, fabbriche, istituzioni o case iniziano a deteriorarsi nel tempo, sia a causa del fumo delle auto, dell’esposizione all’inquinamento, delle intemperie, della scelta di costruzione inadeguata per la struttura nel suo ambiente e di altri fattori coinvolti nella conservazione delle facciate .

Ecco perché il restauro e la riabilitazione delle facciate devono essere eseguiti frequentemente da un team di riparatori specializzato che può fare tutto quanto in suo potere per mantenere e rinnovare la facciata, qualunque sia il periodo di costruzione e lo stile architettonico.

Un magnifico restauro per l’esterno di un edificio

Il parametro esterno di un edificio, casa o fabbrica rappresenta il progetto architettonico principale della struttura. Perciò dovrebbe apparire forte e impeccabile per riflettere un luogo piacevole, innovativo ed elegante anche se l’edificio si intravede da lontano.

Tuttavia, molti fattori deteriorano le facciate nel corso dei giorni. Soprattutto gli stucchi, i pavimenti, i dipinti, le strutture dei balconi, gli ornamenti, il cemento, i tetti in ardesia, lo zinco, le tegole e altre parti della facciata sono danneggiati.

Questo deterioramento può generare rischi e disagio. Un esempio di ciò è che influisce sulle condizioni di vita, potrebbero esserci distacco della struttura su strade pubbliche o il deterioramento dell’immagine generale del recinto. Per eseguire il restauro della facciata in modo preventivo, ovvero, anticipando un grave deterioramento della superficie, potranno farlo evitare rischi, tempo e spese inutili per godere di una buona facciata senza la necessità di grandi e dannose modifiche alla struttura.

La riparazione del danno subito dal parametro esterno della costruzione comporta l’uso di macchinari e team qualificato di restauratori, tecnici e stuccatori, il cui impegno ed esperienza si riflettono attraverso il restauro della facciata di un magnifico edificio. Il restauro deve preservare lo stile originale dell’abitazione o dell’immobile con il ripristino di alcuni materiali e la sostituzione di altri.

Vedere la casa di nuovo splendente come era ricordata, avere un’attività ristrutturata per attirare l’attenzione di più clienti o un edificio con una magnifica facciata che fa parte dell’immagine urbana moderna, è possibile oggi.

Tipi di rivestimenti per il restauro di facciate

Il rivestimento è il fattore principale in una buona facciata. Tuttavia, non esiste rivestimento perfetto, ma scelta ideale per il supporto da applicare. Questa scelta dovrebbe essere basata sull’area geografica e il suo tempo, lo stato precedente della facciata e il materiale di costruzione della struttura in superficie.

Attualmente sul mercato, la maggior parte dei rivestimenti per facciate sono realizzato in resina grazie alla sua impermeabilità, durata ed elasticità. Ecco perché questo materiale da costruzione viene generalmente utilizzato per il restauro. L’esterno di una bella casa, di un palazzo signorile o di una magnifica attività commerciale può essere realizzato con i seguenti rivestimenti:

  • Rivestimenti ai silicati: Ha un’elevata traspirabilità che fornisce solo superfici minerali come il cemento.
  • Rivestimenti acrilici: Noti per la loro facile applicazione, presentano diverse caratteristiche come traspirabilità e moderata impermeabilità.
  • Rivestimenti silossanici: Sono perfetti per tollerare i cambiamenti climatici, soprattutto per la loro impermeabilità alla pioggia e permeabilità al vapore acqueo.
  • Rivestimenti in pliolite: Sono ideali per essere applicati in qualsiasi risanamento di facciate con problemi di sfarinamento o disgregazione.

Riabilitazione delle facciate

Nel caso della riabilitazione della facciata, il lavoro è molto più complesso, poiché il suo obiettivo è quello di ripristinare e consentire alla struttura con nuovi materiali di innovare il suo vecchio stato.

Ecco perché, a differenza del restauro, la riabilitazione di una facciata richiede molto tempo e fatica per creare un cambiamento evidente e persino irriconoscibile in alcuni casi. Il lavori di risanamento di facciate sono perfetti per affrontare gravi patologie nella struttura. Ed è che l’abilitazione è un restituzione profonda sulla facciata e cambiare la vecchia costruzione con materiali nuovi e innovativi che renderanno il luogo un luogo vivibile e innovativo.

Quando dovrebbe iniziare la riabilitazione?

La conservazione della proprietà è sempre stata obbligo del proprietario. Tuttavia, oggi è un obbligo dello Stato ispezionare edifici, e anche per legge, un edificio più di 40 anni Deve essere immediatamente ispezionato da un tecnico specializzato per certificare l’integrità della struttura e classificare così quelle che necessitano di un notevole intervento di riparazione e quelle che presentano gravi difetti per una eventuale ristrutturazione completa.

Se il proprietario opta per la riabilitazione della sua proprietà, deve principalmente manifestare la situazione davanti a un consiglio di amministrazione, l’amministratore della proprietà è coinvolto e viene redatto un rapporto tecnico insieme al budget.

Una facciata in cattive condizioni

Prevenire possibili cadute di parti delle facciate di alcune case, attività commerciali o fabbriche non è solo conveniente stagioni di forti venti. Il abbandono di alcuni proprietari e la mancanza di mantenimento delle comunità di proprietari sottoporre gli immobili a varie problematiche legate al distacco della facciata che fortunatamente, in molti casi, non comporta situazioni gravi.

Tuttavia, è molto comune vedere i vigili del fuoco con un’autoscale agire prima del rischia una facciata in cattive condizioni. A volte si tratta di un semplice movimento o rottura di una struttura o di una piastrella, ma altre volte l’incuria dei proprietari è esposta alla conservazione obbligatoria dell’immobile, che porta a circa 60 interventi del servizio comunale relativi al negligenza con queste costruzioni.

Da questi gravi danni derivano la maggior parte dei rovine e demolizioni, poiché ogni giorno il numero di strutture in gravi condizioni. Parte di questi casi è dovuta anche a abbandono, perché molte volte si verifica in edifici più vecchi, in molti casi disabitati.Il vetro cade da finestre rotte, grondaie staccate, cornici usurate, intonaco crepato, grondaie di legno e altri materiali sono finiti cadere o spostarsi della facciata, da questi e molti altri fattori nel mondo di manutenzione e costruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *