L’interesse per la fotografia ritorna

Con il boom dei telefoni cellulari e delle loro numerose applicazioni, c’è stato un crescente interesse per la fotografia. Le applicazioni più richieste dagli utenti di smartphone sono quelle legate alle possibilità di miglioramento di questo gadget.

In effetti, la maggior parte dei clienti mobili è più interessata a conoscere le caratteristiche della fotocamera incorporata che a quelle di un telefono cellulare. Come si dice, le applicazioni per migliorare le caratteristiche o per riprodurre e ritoccare le fotografie scattate sono tra le più scaricate.

C’è, quindi, un ritorno alla tradizione fotografica che era scomparso o almeno era diminuito con l’avvento delle videocamere digitali. La comparsa di nuovi concetti fotografici, come il selfie, l’interesse nel portare momenti della nostra vita sui social network e la facilità di avere questi dispositivi in ​​qualsiasi momento del giorno e della notte ha fatto sì che questo ritorno a catturare il momento con un’immagine ogni volta vogliamo.

La spontaneità resa possibile dalla fotocamera incorporata negli smartphone è naturalmente fluita verso il fascino per la fotografia, aumentando la commercializzazione di fotocamere di ogni tipo.

Ciò ha portato a siti web con un alto livello di specializzazione, come il web Nosolocameras, dove avrai la possibilità di accedere alla migliore analisi di fotocamere sul mercato, da fotocamere istantanee, come la Fujifilm Instax Mini 9, fotocamera istantanea e con un ottimo punteggio tra gli utenti di Amazon, alle telecamere sportive, tanto di moda negli ultimi tempi, o ai droni, con una telecamera per catturare spettacolari riprese aeree.

Brevi note per scattare buone foto

Sebbene la scelta della fotocamera sia fondamentale per poter catturare il momento con nitidezza e la giusta quantità di luce o per misurare correttamente le distanze, non tutto dipenderà dalla macchina in mano. Il cl’apacità del fotografo e il tuo occhio critico per sapere esattamente dove si trova la foto che comunica qualcosa di valore dovrà essere appreso con pazienza, tecnica e piacere per quanto fatto.

Ed è che le foto sono qualcosa di più che pura inquadratura o illuminazione giusta ed equilibrata, le foto devono soprattutto trasmettere, devono raccontare storie, devono proiettare un qualche tipo di sentimento, un’emozione o invitare alla riflessione e all’astrazione, la fotografia affinché duri deve contenere un certo grado di qualità artistica.

Per fai delle belle foto, È sempre positivo fare un corso di fotografia che ti metta sulla strada giusta, ma se vuoi puoi iniziare a dare risalto alle tue foto con questi semplici consigli.

Scatta tante foto, non tagliarti, dello stesso soggetto, persona, paesaggio o oggetto, e analizza tu stesso perché alcune sembrano migliori di altre, dov’è la differenza tra quelle trasmesse dall’una e dall’altra.

Esercitati con il semplice esercizio di fotografare oggetti cercando di farli adottare proprietà umane, dando loro possesso di sentimenti ed emozioni, raccogli qualità umane, come passione, rabbia, dolore, gioia e trasferiscile su oggetti inerti, vedrai che è possibile e imparerai molto sulla composizione.

Gioca con amici o familiari fidati, scattando ritratti a breve, media e lunga distanza che esprimono un qualche tipo di sentimenti, o catturarli in momenti che non sono previsti, la figura umana è sempre l’oggetto migliore per raccontare storie momentanee, ecco perché i bambini e il gli anziani sono così fotografati. In essi l’innocenza e l’esperienza vengono trasmesse in modo più chiaro e trasparente, catturando che con la telecamera si può trasformare in qualcosa di veramente magico.

Esci in strada, macchina fotografica pronta, e scatta foto spontanee di passanti, lavoratori, mamme con i loro figli, bambini con la palla … queste foto sono quelle che trasmettono più facilmente storie piene di autenticità. Se li fai anche in bianco e nero, aggiungerai un tocco di nostalgia e romanticismo che raggiunge più direttamente i sentimenti delle persone che li vedono.

Scegli il inquadratura più precisa per ogni foto. Se non sai se la posizione orizzontale o verticale della fotocamera è migliore, scatta foto con entrambe e confronta quella che offre il miglior risultato nella tranquillità di casa tua, non aver paura del ridicolo se con questa ottieni l’inquadratura migliore , accucciarsi, sdraiarsi, salire a tavola, cerca nuovi punti di vista per la stessa fotografia.

Rispetta la legge dello sguardo, cioè focalizza dove uno sguardo è diretto se catturi un viso di profilo, eliminando lo spazio alla nuca e lasciando l’aria dove è diretto il suo sguardo, sebbene il suo obiettivo non venga mai mostrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.