Vacanze a Sitges: la costa catalana del Garraf

Luci brillanti e colori mediterranei riempiono il paesaggio e la vita di Sitges. Una città di circa 30.000 abitanti, 40 km a sud di Barcellona, ​​nella comunità autonoma della Catalogna, che brilla tra la spiaggia e il mare cristallino, e si riempie di gioia e divertimento in occasione del Carnevale, l’International Film Festival o semplicemente per godersi qualche giorno di vacanza nella stagione estiva.

Abbracciata da una corona di montagne e ai piedi del Costa del Garraf Offre strutture ricettive di lusso, servizi turistici all’avanguardia e numerosi locali notturni, ma perde la sua essenza storica e la sua tradizione dal sapore familiare. Va notato che esiste una vasta gamma di attività e alberghi a Sitges per vivere un’indimenticabile vacanza in famiglia.

Cosa vedere a Sitges

Nel tempo, dalla fondazione di Sitges ad oggi, ha lasciato segni tangibili nel paesaggio e nel tessuto urbano. Passeggiare per il centro significa attraversare diversi periodi artistici e scoprire monumenti di grande rilevanza storica. In un’unica città si intrecciano numerosi itinerari tematici.

Alcuni edifici degni di nota risalgono all’era modernista (fine XIX e inizio XX secolo), tra cui il Cau Ferrat, la casa e il laboratorio di Santiago Rusiñol, un pittore e scrittore che ha vissuto a Sitges dal 1891 e che ha attratto artisti e scrittori di natura bohémien. Il Casa-Museo Non si limita ad ospitare le sue opere, ma contiene opere di maestri come Picasso, El Greco, Zuloaga e altri.

Vale la pena visitare il Museo romantico, che si trova in una residenza della fine del XVIII secolo e racconta la vita quotidiana di una tipica famiglia catalana dell’età romantica. L’edificio neoclassico mantiene il fascino e l’illuminazione del passato, così come i mobili d’epoca, i magnifici mobili e una collezione di oltre 400 bambole.

Il terzo museo della città, il Museo Maricel, Comprende opere di vario genere. Oltre all’arte medievale e ai dipinti raffiguranti la città, costruita tra il romanticismo e il XX secolo, ospita un’originale collezione a tema marittimo realizzata da Emerencia Roig i Raventós, che tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento dedicò disegni e modelli al mare e raccolse strumenti e attrezzature per la pesca.

Il centro storico nasconde altri piccoli gioielli, come le chiese di Pulsante santo Y San Bartolomeo, e il Casa del Viluno stile neogotico del XIX secolo.

Spiagge di Sitges

Ma è la natura che affascina i suoi visitatori, ospiti e gente del posto. Il Spiagge di Sitges bagnate dalle calde acque del Mediterraneo, dalle più vivaci e affollate, alle più calme e silenziose, molte di esse sono state insignite della prestigiosa Bandiera Blu.

Il vicino Parco Garraf è un’area di 12.800 ettari di colline calcaree, che con il passare del tempo, il vento e l’acqua si sono erose in grotte, abissi e pittoresche doline. Il meraviglioso clima mediterraneo, la sua aria fresca e profumata, il rosmarino e il timo si mescolano ai suoi pini, ulivi e fichi. Qua e là troveremo qualche palma nana, specie protetta caratteristica delle aree mediterranee.

Altri punti di interesse sono Villafranca del Penedés e Sant Sadurní d’Anoia, il monastero cistercense di Santes Creus, patrimonio dell’umanità, e le città di Tarragona e Barcellona. Anche il sito archeologico dell’antica Tarraco lungo la Costa Dorada è Patrimonio dell’Umanità.

Eventi e attività festive

A Sitges, le attività festive si svolgono durante tutto l’anno. Tra gli eventi più attesi c’è il Carnevale di Sitges, uno degli eventi più importanti di tutta la Catalogna. Non perdere il Festival Internazionale del Cinema della Catalogna, le celebrazioni di corpo di Cristo, il Rally Internazionale di Auto d’Epoca di Interesse Turistico Nazionale e il giorno di Sant Jordi. Sono date ideali per scoprire la gastronomia catalana, che fa del pesce fresco il suo principale ambasciatore. Ad esempio i calamari con patate e salsa aioli o il tonno in umido, ma soprattutto il tipico Xato, piatto tradizionale preparato con baccalà, tonno, acciughe, scarola e olive. Tutto questo innaffiato da vini della denominazione di origine Alella, Penedés e Pla de Bages.

Come arrivare a Sitges

L’aeroporto più vicino a Sitges è il Barcellona – El Prat. In alternativa, ci sono anche gli aeroporti di Tarragona o Girona. Da Barcellona puoi raggiungere Sitges in treno in circa 35 minuti.

Clima e quando visitare Sitges

All’arrivo, ogni visitatore riceverà il piacevole clima mediterraneo della Costa del Garraf. Le temperature medie di gennaio, il mese più freddo, oscillano tra un minimo di 6 ° e un massimo di 13 ° C, mentre a luglio e agosto oscillano tra 21 ° e 28 ° C.La pioggia è pressoché assente durante l’estate, mentre aumenta in primavera e in autunno, quando piove circa 8 giorni al mese. Il periodo migliore per una vacanza a Sitges va dalla fine di maggio all’inizio di ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.