I migliori prodotti per combattere i pidocchi

Alcuni adulti potrebbero ricordare quanto fosse fastidioso avere i pidocchi. Molti sono stati gli sfortunati che sono tornati da scuola con il terribile disagio di queste minuscole creature che attraversavano il cuoio capelluto e il successivo trattamento che aveva un cattivo odore e ha finito per maltrattare i capelli.

Alcuni altri potrebbero aver sofferto ancora più a lungo, avendo bisogno di molta pazienza per sopportare i fastidiosi trattamenti casalinghi della nonna, come l’aceto caldo.

Al giorno d’oggi, i prodotti per sbarazzarsi dei pidocchi si sono evoluti molto, diventando molto semplice da usare e con la capacità di uccidere questi parassiti e le loro uova, in pochi minuti.

Quali trattamenti sono più adatti per combattere i pidocchi?

C’è una grande varietà di trattamenti per sbarazzarsi di pidocchi e lendini, le loro uova. Possiamo dividerli in tre classi:

  • Trattamenti chimici. Questi hanno vari modi di lavorare, ma il loro componente principale sono solitamente gli insetticidi che uccidono i pidocchi e le lendini attraverso l’avvelenamento. È necessario che vengano applicati con molta attenzione e seguendo alla lettera le indicazioni del produttore, poiché altrimenti possono intaccare i capelli e irritare il cuoio capelluto, oltre ad essere abbastanza fastidiosi poiché hanno un odore molto sgradevole.
  • Trattamenti fisici. Questa categoria è senza dubbio la più consigliata e si tratta spray per pidocchi e shampoo che hanno la capacità di agire meccanicamente, bloccando i fori respiratori del pidocchio e distruggendo la copertura delle lendini, eliminando i piccoli parassiti dopo due o tre giorni. Sebbene non sia immediatamente efficace come i precedenti, è l’alternativa più sicura che esiste e offre ottimi risultati. Il shampoo per pidocchi e gli spray sono solitamente a base di siliconi e composti naturali, quindi non provocano irritazioni e possono essere utilizzati senza problemi anche nelle donne in gravidanza.
  • Trattamenti naturali. All’interno di quest’ultima categoria troviamo miscele di oli essenziali, pulitori manuali ed elettrici, aspirapolvere che devono essere utilizzati manualmente per un determinato periodo di tempo, ma che non includono alcun tipo di prodotto chimico o insetticida.

La chiave è la prevenzione

Non importa quanto siano avanzati i trattamenti per i pidocchi, la prevenzione è la cosa migliore per gli operatori sanitari.

È necessario controllare periodicamente i capelli dei nostri piccoli con un detergente, che è un piccolo pettine con punte fini che ha la capacità di trattenere le uova dei pidocchi se sono nei capelli.

Solo se i piccoli parassiti sono già nei capelli del bambino, è quando dovresti procedere con un trattamento. In questo caso, il consiglio è di utilizzare uno spray o uno shampoo che crei un ambiente ostile per i pidocchi e li faccia scomparire completamente, evitando l’uso di insetticidi che potrebbero essere potenzialmente dannosi per il bambino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.