L’odontoiatria pediatrica e i problemi dentali più comuni tra i bambini

L’odontoiatria pediatrica è la branca dell’odontoiatria incaricata di curare ed esplorare i denti di bambini e neonati. Una specialità strettamente correlata all’ortodonzia, poiché si occupa di rilevare eventuali anomalie delle mascelle o della posizione dei denti nei più piccoli, oltre a eseguire trattamenti restaurativi e risolvere problemi che possono sorgere con la prima dentatura.

Gli specialisti in odontoiatria pediatrica Consigliamo di fare la prima visita dal dentista pediatrico quando il bambino lo raggiunge un anno. Fino a poco tempo fa, questa visita dal dentista per bambini veniva ritardata fino all’età di tre anni, poiché è allora che sono già spuntati i primi 20 denti. Tuttavia, al giorno d’oggi si consiglia un primo studio preliminare.

Questa prima analisi a un anno di vita si concentrerà sul verificare se c’è o meno un problema con la prima dentizione, che può verificarsi in età molto precoce. Alcuni problemi che possono variare dall’assenza di denti ad alterazioni nella loro crescita, attraverso anomalie delle mascelle, il caso di denti soprannumerari, ecc.

La visita dal dentista per i bambini nel primo anno di vita sembra essenziale tra i genitori. Non a caso, si deve tener conto che un trattamento inadeguato di un problema nei denti da latte può successivamente avere ripercussioni sui denti permanenti, generando problemi più gravi che avrebbero già una difficile soluzione.

Principali casi affrontati da un dentista pediatrico

Il clinica odontoiatrica a Elche Martínez Bru offre proprio tra i suoi tanti servizi (ortodonzia e odontoiatria generale, chirurgia maxillo-facciale, estetica dentale, endodonzia, ecc.) L’odontoiatria pediatrica. Dagli stessi conosciamo alcuni dei problemi legati alla dentizione di cui è responsabile questa specialità.

Cavità

I bambini possono soffrire di carie in tenera età, al punto da essere il caso carie da biberon o cavità rampanti. Un tipo di carie, quest’ultima causata dalla frequente esposizione dei denti del bambino a liquidi che contengono zuccheri: latte, succhi di frutta, bibite e altre bevande zuccherate.

Il dentista dei bambini non solo tratterà tali problemi legati alle carie e alle sue possibili complicanze, ma prenderà anche misure preventive per evitarli. Tra queste va segnalata soprattutto la sigillatura delle fessure, l’individuazione dei fattori che hanno portato alla comparsa della carie o l’educazione del bambino in relazione all’igiene e alla salute dentale.

Trauma

L’età infantile è forse la più vulnerabile a subire la rottura o la perdita di un dente a causa di una caduta o di un colpo. In questo caso sarà l’odontoiatra pediatrico a procedere con il eventuale restauro o anche il possibile reimpianto di denti se le circostanze lo consentono.

A causa di un trauma, un dente può diventare nero e portare alla necrosi della polpa. Un fatto che farà sì che, tra le altre cose, il dente finale non possa scoppiare. Quindi, è molto importante andare dal dentista una volta che il bambino ha avuto un problema di trauma ai denti.

La posizione dei denti

Nelle diverse analisi che il dentista pediatrico esegue sui bambini, deve esaminare la posizione dei denti e le mascelle di questi. In caso di rilevazione di qualsiasi anomalia, il caso verrà deferito ad un ortodontista per l’applicazione di qualche tipo di trattamento.

Questa analisi diventa più obbligatoria nei casi in cui il bambino ha perso prematuramente un dente, indipendentemente dalla causa. In caso contrario, altri denti potrebbero occupare lo spazio perduto.

Alterazioni congenite

I bambini possono soffrire di qualsiasi tipo di disturbo congenito molto presto. In questo senso, ci possono essere molti casi, poiché può influenzare il numero, le dimensioni e la forma dei denti. Il più comune è trovare problemi con anodontia (la prima dentizione non esce) e / o ablastodontia (non escono denti permanenti). Ma potrebbero esserci anche altri problemi, come l’aspetto di più denti di quanto dovrebbero o la loro dimensione è più grande o più piccola del normale.

La figura del dentista pediatrico

Come si può vedere, la principale differenza tra odontoiatria pediatrica e odontoiatria generale è che la prima tratta denti da latte. Il lavoro di un dentista pediatrico o di un dentista per bambini, quindi, si concentra sui seguenti elementi:

  • Esplora e tratta i bambini
  • Rileva possibili anomalie nella posizione delle mascelle e dei denti
  • Verifica la presenza di traumi ai denti
  • Posiziona i sigillanti
  • Esecuzione di pulpotomie o pulpectomie, entrambe le procedure eseguite su denti provvisori

In breve, a dentista per bambini È una figura fondamentale per la salute dentale dei più piccoli. L’odontoiatria pediatrica sarà la branca che garantisce che lo sviluppo dei denti sia il più appropriato per non avere problemi in futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *