Miti e verità su Bitcoin

Spesso sorgono miti e ogni tipo di speculazione sull’ignoto. Questo fenomeno si verifica frequentemente con le criptovalute, e in particolare il bitcoin, poiché è un argomento un po ‘sconosciuto per la popolazione generale. Scoprirlo, indagare su tutto ciò che è intorno al denaro virtuale, restare al passo con i cambiamenti, sono azioni necessarie per chiunque voglia iniziare in questo mondo.

Condividiamo alcuni miti e verità su Bitcoin, impariamo a conoscerli e inizia la tua avventura con: https://the-cryptocomeback.com/.

Miti sul bitcoin

Viene utilizzato per commettere illeciti

Gli hack, il riciclaggio di denaro, ecc. Sono più frequenti nei bitcoin, quindi dovrebbero proibirlo. In questo caso, bitcoin non è direttamente correlato agli usi che vogliono dargli; i criminali informatici operano su conti in dollari, euro, carte di credito.

Allo stesso modo, quando si tratta di riciclaggio di denaro, esiste da molto tempo prima della comparsa di bitcoin, quindi anche questo non è un motivo valido per mettere in discussione bitcoin.

La volatilità di Bitcoin mette a rischio il patrimonio di una persona che ha investito in esso

Bitcoin, così come tutte le criptovalute che operano nel mercato digitale, oscillano in base all’offerta e alla domanda. Come per gli investimenti in petrolio, i loro prezzi aumentano e diminuiscono in base al comportamento del mercato, lo stesso accade con i prezzi delle società che sono in borsa, poiché tutte obbediscono all’offerta e alla domanda.

I bitcoin possono essere violati o eliminati da un virus

Questo è un altro dei miti sul bitcoin che non ha presa; il suo equivalente nel mondo fisico sarebbe farsi rubare la borsa con i dollari, e quindi la misura è vietare la circolazione di queste monete perché ricercate dai criminali.

Bitcoin non ha regolamentazione

La risposta a questo mito è che il regolamento, basato sulla legge come insieme di principi e norme che regolano queste transazioni, non è ancora stato progettato in alcuni paesi.

Questo non vuol dire che il bitcoin sia cattivo, ma piuttosto che dovresti aspettare che emergano i regolamenti. Solo perché non è regolamentato in un paese non significa che sia illegale.

Verità su bitcoin

Non possono essere falsificati

È impossibile contraffare un bitcoin, poiché tutte le transazioni vengono registrate così come l’ordine in cui vengono effettuate.

Grazie alla blockchain, la tecnologia che supporta il bitcoin, tutto viene regolato in una sorta di libro mastro, per lo stesso motivo non si può effettuare una doppia transazione senza essere rilevata dal sistema.

Le transazioni sono anonime

Non vi è alcun obbligo di rivelare l’identità per effettuare una transazione in Bitcoin.

Le transazioni sono economiche

Bitcoin ha costi minimi, ben al di sotto delle commissioni delle banche e di altri istituti di trasferimento di denaro i cui tassi sono alti.

Operano 24 ore al giorno durante tutto l’anno

Le transazioni Bitcoin non sono subordinate ad alcun programma, né sono limitate da fine settimana o festività. Le operazioni vengono eseguite in tempo reale, ovvero non hanno bisogno di scadenze per riflettersi nell’account.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.