Motivi per viaggiare in Polonia

Splendidi quartieri antichi, architettura medievale, foreste impressionanti e spiagge di sabbia fine, una vita urbana vivace, una cultura eccezionale e una gastronomia eccellente e fantasiosa … La Polonia è un paese che cattura il viaggiatore che, sebbene non sia una destinazione turistica europea così conosciuta come la Francia o la Spagna, ha ottimi motivi per farci visita, con questo articolo speriamo di rivelare alcuni dei più attraenti.

La Polonia è un paese che si distingue soprattutto per le sue città, ben conservate e curate, tra le visite obbligatorie quando decidiamo di recarci in questo paese, abbiamo città abbastanza conosciute: Cracovia e Varsavia, soprattutto, dove tradizione e modernità si incontrano si fondono creando uno stile di vita molto particolare, 100% polacco.

Cracovia è una città di grande bellezza che non ti pentirai di aver visitato, infatti siamo quasi convinti che ti verrà voglia di più e vorrai tornare. Il suo centro storico è il più originale, sebbene sia stato restaurato dopo la seconda guerra mondiale. La sua piazza principale è impressionante, una delle più grandi del continente europeo, e ha il privilegio di avere un’università che è una delle più antiche del mondo. Se decidi tu visitare CracoviaIl quartiere ebraico merita una visita imperdibile ed è anche altamente consigliato fare una gita al campo di concentramento di Auschwitz e alle miniere di sale.

Se stai già pensando di fare le valigie e viaggio a cracovia e desideri maggiori informazioni su cosa vedere a CracoviaNon ti resta che accedere a questo link che ti abbiamo appena lasciato, intanto continuiamo il nostro tour della Polonia, con un’altra delle sue città più conosciute: Varsavia.

Visita Varsavia, la capitale della Polonia, è un must se vogliamo immergerci nella storia del paese. Una città dei grandi dimenticata nei libri di testo, dove non si dice che sia stata completamente distrutta durante la seconda guerra mondiale, quindi la parte vecchia della città è stata completamente ricostruita pietra su pietra. La sua architettura ei suoi parchi, che durante l’estate hanno un’atmosfera molto speciale, sono motivi più che sufficienti per non perdere l’occasione viaggio a Varsavia, ma se vuoi saperlo cosa fare a Varsavia, segui questo link che ti abbiamo appena lasciato.

Polonia, molto altro da scoprire

Sebbene Cracovia e Varsavia siano le città più rappresentative quando pensiamo alla Polonia, ci sono molte altre destinazioni all’interno di questo paese che valgono la pena, come Breslavia, Toruń o Danzica, città dove ti aspettano molti musei e teatri pieni di attività culturale. e una vita notturna molto suggestiva.

La natura della Polonia è esuberante, le sue montagne selvagge, i parchi nazionali e le spiagge ti faranno rimuovere rapidamente quell’idea sbagliata che molti di noi hanno che sia un paese grigio e noioso. Al contrario, ti meraviglierai dei suoi paesaggi contrastanti, una diversità piuttosto sorprendente, tra la costa baltica, ideale per i mesi estivi, e le montagne che troverai nel sud del paese, come i Monti Tatra a Zakopane o i Monti Beschidi. Tra i suoi parchi nazionali, segnaliamo il Białowieża, situato a est, una foresta primaria che si trova al confine con la Bielorussia e che è una delle più grandi riserve di bisonti selvatici d’Europa.

La gastronomia della Polonia

La cucina polacca è chiaramente influenzata dalla gastronomia slava, turca, ungherese, tedesca, ebraica e francese.

Le caratteristiche principali dei suoi piatti sono che sono forti e hanno sapori forti, ma non piccanti. Gli ingredienti sono strettamente legati alla campagna, in quanto la Polonia è un popolo che lavora la terra, e predominano i piatti a base di verdure con cui vengono preparate zuppe e piatti prelibati per affrontare al meglio i mesi invernali.

In estate si consuma molto pesce fresco sulla costa e nei laghi, mentre in autunno spiccano funghi e selvaggina. Le colazioni sono molto abbondanti con pane, uova strapazzate, salsicce, caffè o tè. Anche il pranzo è generalmente piuttosto sostanzioso e consiste di tre portate, di solito zuppa, carne o pesce e dessert, e le cene sono più leggere. Per quanto riguarda la bevanda, il tè e la birra sono i più popolari in Polonia.

L’ospitalità dei suoi abitanti

A volte restiamo sorpresi dagli elogi che leggiamo sull’ospitalità della gente del posto di un paese, perché quando li raggiungiamo incappiamo solo nella freddezza. Ma questo non ti succederà in Polonia. I polacchi sono sempre felici di mostrarti con orgoglio la bellezza e il fascino del loro paese, oltre a mostrarti la loro cultura. Non esitare a fare amicizia con uno di loro se ne hai l’opportunità e sarai in grado di vivere davvero la vita in Polonia e conoscere le loro peculiarità, che è, in breve, ciò che porteremo a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.