Outlook cerca di rinnovarsi per continuare nelle preferenze degli utenti

Sta per compiere 23 anni dopo essere stato ufficializzato. Il 4 luglio 1996 è stato lanciato come simbolo dell’indipendenza della comunicazione in rete

Sebbene sia una parola in lingua inglese che può essere tradotta come “previsione” o “prospettiva”, quando si sente la parola Outlook la si associa immediatamente all’invio e alla ricezione di email, è un’associazione automatica data dalla sua grande popolarità . Ma va ben oltre il semplice invio, ricezione e gestione della posta elettronica, è un software che gestisce anche i contatti e consente anche di condividere il calendario con amici e familiari su Internet.

Il MSN Outlook integra la suite Office, un insieme di prodotti con vari tipi di software con diverse funzioni come fogli di calcolo, documenti e presentazioni, tra gli altri.

Non era sempre noto come Outlook. Questo servizio Microsoft Network (MSN) era quello che in precedenza era chiamato Hotmail, che è diventato il pioniere in quanto è stato il primo servizio di posta elettronica gratuito ad apparire.

L’idea da 400 milioni di dollari

L’uso di Hotmail (attualmente Outlook) è quotidiano oggi, tuttavia, è emerso come una rivoluzione. Sarebbe illogico, soprattutto per le nuove generazioni che l’hanno sempre vista così, che la posta elettronica non possa essere aperta da nessun dispositivo ovunque come si fa ora; ma non è così che era prima. L’unico modo in cui potevamo accedere alla nostra posta elettronica era scaricare tutto il contenuto sul computer che sarebbe stato utilizzato.

Hotmail è stato creato nel 1995 da Jack Smith e Sabeer Bhatia, due major della Stanford University. Entrambi si sono posti la sfida di creare un modo per comunicare attraverso la corrispondenza elettronica senza essere rilevati dai computer dell’azienda in cui lavoravano, Apple.

Non hanno fatto molti progressi nello sviluppo del progetto finché non hanno trovato uno sponsor che ha contribuito $ 300.000, che in cambio del suo investimento, ha preso il 15% dei profitti.

L’azienda è stata battezzata con il nome di Hotmail, poiché quella parola era costituita dalle lettere HTML, il linguaggio utilizzato per creare contenuti web. Nel Giorno dell’Indipendenza degli Stati Uniti, il 4 luglio 1996, Nasce ufficialmente per simboleggiare la libertà delle reti prima del potere mantenuto dalle corporazioni.

Quattro mesi dopo che Hotmail è stato lanciato, aveva già superato il livello di visite di mezzo milione di utenti. A quel tempo Bhatia lo stava già vendendo a Bill Gates per $ 400 milioni. Già il 31 dicembre 1997 Hotmail è entrata a far parte di Microsoft e dopo pochi anni aveva più di 280 milioni di utenti in tutto il mondo. Ad oggi è ancora uno dei più utilizzati.

Ristrutturazioni costanti

Una delle sue virtù è la sua versatilità quando si tratta di maneggevolezza. Non devi essere un esperto di informatica per utilizzare le sue funzioni, ma per chi ha dubbi o ha problemi esistono siti web come https://newhotmailogin.com/ in cui le preoccupazioni degli utenti riguardo al suo funzionamento vengono chiarite passo dopo passo, come ad esempio l’accesso a hotmail, tra le altre cose.

Successivamente, sono state implementate alcune nuove funzionalità per quanto riguarda la versione web di Outlook. Ad esempio, ora integra promemoria per il pagamento delle bollette; Quando ne ricevi uno per posta, verrà automaticamente aggiunto al calendario e potrai farlo anche con, ad esempio, i biglietti aerei. Due giorni prima ti avviserà in modo che ti ricordi del pagamento.

Quando si tratta di Windows 10 e iOS, gli aggiornamenti del calendario sono rivolti alle aziende. Per esempio, quando si aggiunge una riunione, Outlook fornirà suggerimenti sui luoghi.

Altre notizie sono che il calendario di Outlook è ora aggiornato sui dispositivi mobili con l’integrazione di Microsoft To-Do e qualcosa che ha reso felici molti; Skype è tornato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.