Riepilogo del giornale del venerdì: Vauxhall, sovvenzioni Covid, fiducia delle imprese

Il proprietario di Vauxhall ha affermato che sta considerando la chiusura della sua fabbrica di Ellesmere Port a meno che il governo britannico non offra sostegno finanziario dopo estesi negoziati. Un dirigente di Stellantis, la casa automobilistica, giovedì ha dichiarato di sperare di raggiungere un accordo vincolante con il governo sugli aiuti. – Guardiano

Il governo del Regno Unito sta prendendo in considerazione la raccolta a livello nazionale sul marciapiede di elettrodomestici e gadget usati per contribuire a migliorare il riciclaggio dei rifiuti elettronici. I consigli locali in alcune zone raccolgono già lavatrici e tostapane rotti in programmi finanziati dalle tariffe per la raccolta dei rifiuti che tutti i rivenditori che vendono prodotti elettrici devono pagare. Il governo sta consultando il modo migliore per implementare tali programmi in tutto il paese e come finanziarli. – Guardiano

I ministri chiedono risposte dopo che i consigli di tutta la Gran Bretagna non sono riusciti a distribuire oltre 1,6 miliardi di sterline di sovvenzioni Covid di emergenza alle imprese in difficoltà. C’è una crescente furia a Whitehall per l’incapacità di distribuire denaro che ha lo scopo di mantenere a galla le piccole imprese – con quasi il 90% dei fondi di un programma destinato a essere ripartito durante il Natale ancora non ancora consegnati. – Telegraph

Rishi Sunak è sotto pressione crescente per tagliare il dazio sulla birra al bilancio mentre un gruppo di parlamentari conservatori ha chiesto che la tassa venga ridotta drasticamente per sostenere il settore dei pub in difficoltà. In una lettera al Cancelliere co-firmata da 68 parlamentari conservatori, Richard Holden, un parlamentare Tory e membro del All-Party Parliamentary Beer Group, ha avvertito che la tassa era “straordinariamente alta” e ha rischiato di arrestare il recupero della birra e del pub l’industria come emerge dalla pandemia. – Telegraph

La fiducia delle imprese è salita al livello più alto dall’inizio della pandemia tra l’ottimismo sul programma di vaccinazione della Gran Bretagna. Il Lloyds Bank Business Barometer è salito di nove punti percentuali al 2 per cento questo mese. Sebbene i livelli di fiducia siano ancora notevolmente al di sotto del picco pre-pandemico, si tratta della prima lettura positiva da marzo. – I tempi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.