Mulesoft fa il salto di qualità al debutto in IPO

Mulesoft, il fornitore di software aziendale basato su cloud, ha avuto un forte debutto a Wall Street venerdì, con le sue azioni che sono aumentate di oltre il 45% negli orari di apertura.

La società di San Francisco, che ha preso il ticker MULE, ha fissato il prezzo della sua offerta pubblica iniziale (IPO) a $ 17 per azione, al di sopra della fascia di prezzo indicata da $ 14 a $ 16, e alle 1630 GMT era balzata a $ 24,73.

Mulesoft ha quotato 13 milioni delle sue azioni alla Borsa di New York per raccogliere un totale di IPO di $ 221 milioni e per dargli una capitalizzazione di mercato di apertura di $ 3.05 miliardi.

L’anno scorso la società ha registrato una perdita di circa $ 48 milioni, in calo di quasi un trimestre rispetto all’anno precedente, con $ 187,7 milioni di entrate che sono aumentate di circa il 70%, secondo il suo deposito IPO.

I clienti della sua tecnologia di integrazione delle applicazioni, che consente ai programmatori di integrare le app con altre più facilmente, includono Anheuser-Busch, Coca-Cola, McDonald’s, Spotify e Unilever.

Goldman Sachs e JP Morgan hanno agito in qualità di lead book-running manager congiunti per l’IPO, con BofA Merrill Lynch un gestore attivo di book-running.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *